martedì 13 gennaio 2015

Recensione e Opinione della Crema Mani di Erbario Montechiaro


Per il mio compleanno ho espresso il desiderio di ricevere dai miei genitori pochi regali ponderati. Io intendevo libri, dal momento che è da un paio di mesi che leggo più o meno tutto ciò che mi capita fra le mani... Ma mia madre ha deciso di buttarsi nel mondo del Cruelty Free e regalarmi alcuni prodotti di una marca che tenevo sott'occhio da un po' di tempo. 


La marca in questione è Erbario Montechiaro, munita di certificazioni e bollini vari. Da quando è comparsa in negozi accessibili a tutti (perfino a noi povere sardine), mi ha risolto diversi dilemma etici, tipo "Oddio, l'acqua di rose che usavo prima non è cruelty free! E ora che faccio? Argh! Argh!!" e via dicendo.
Ma passiamo alla recensione vera e propria!



Packaging

La crema si presenta in un tubetto di plastica bianco, abbellito da decorazioni varie e un paio di mani inquietanti sul davanti. Contiene 75 ml + 25 ml di prodotto e sul retro vi sono le certificazioni fra cui la targhetta 'Non testato sugli animali', oltre il rimando al collegamento Facebook e il numero verde.



Inci

La crema viene indicata come emolliente ed antiscrepolature, arricchita con burro di karité , azulene, vitamina E e c'era d'api. Di seguito, l'Indice degli Ingredienti: 

Aqua
Cetearyl Alcohol
Ceteareth 3
Isopropyl Myristate
Glycerin
Hydrogenated Vegetable Oil 
Zea Mays
Propylene Glycol
Butyrospermum Parkii
Cera Alba
Tocopheryl Acetate
Guaiazulene
Sodium Lauryl Sulfate
Hydrogenated Coconut Oil
Cyclopentasiloxane
Bht
Parfum
Dehydroacetate
Disodium Edta
Citric Acid




Considerazioni

Il profumo della crema è molto, molto intenso, e sulle prime potrebbe creare qualche problema (io all'inizio non lo trovavo molto gradevole, poi mi sono abituata), ma rimane davvero a lungo sulla pelle. Si asciuga molto in fretta, qualità indispensabile dal mio punto di vista in una crema per le mani, dal momento che le uso prima di addormentarmi e  non mi piace svegliarmi col cuscino/letto tutto incremato.
Un altro punto a suo favore è che protegge bene dal freddo: nelle ultime settimane di Dicembre la temperatura è scesa fino a raggiungere i due o tre gradi durante il giorno, il che sarebbe normale nel resto d'Italia, ma non qui in Sardegna. Per cui le mie mani si sono ribellate e hanno subito un principio di screpolatura che non vedevo da trilioni di anni... Beh, in due giorni di utilizzo della crema, le screpolature erano completamente sparite. Ciò indica una crema super iper mega idratante, favorita dai diversi elementi naturali presenti nel prodotto. Il problema è che l'Indice degli Ingredienti non è molto allettante. Per il prezzo della crema (che non conosco precisamente essendo un regalo ma posso immaginare, conoscendo altri prodotti della marca) si possono trovare alternative biologiche migliori, senza dubbio.
Nonostante questo la crema mi ha fatto una buona impressione, e mi sto trovando molto bene!